La videosorveglianza nella UE con le Linee Guida 3/2019

La videosorveglianza nella UE con le Linee Guida 3/2019

Come noto agli addetti ai lavori, l’European Data Protection Board (EDPB), nel luglio del 2019 ha pubblicato le Linee Guida n. 3/2019 sulla videosorveglianza, successivamente sottoposte a consultazione pubblica conclusasi nel settembre del 2019.

Internet “non dimentica”: nuove prospettive per il diritto all’oblio

Internet “non dimentica”: nuove prospettive per il diritto all’oblio

Dopo la storica sentenza della Corte di Giustizia Europea nel caso Google Spain contro Google, la Corte torna ad occuparsi del diritto all’oblio nell’ambito di una controversia iniziata dall’Autorità Garante francese (CNIL) contro Google Inc. e lo scorso 24 settembre 2019, si è pronunciata con una sentenza che sembra offrire nuove prospettive per l’affermazione del diritto all’oblio.

Privacy, oltre 400 milioni di euro di sanzioni in Europa nel 2019

Privacy, oltre 400 milioni di euro di sanzioni in Europa nel 2019

Studio di Federprivacy rileva che lo scorso anno sono state 190 le multe comminate dalle autorità per la privacy nello SEE per un totale di 410 milioni di euro. Il Garante italiano è l'authority più attiva con 30 provvedimenti, mentre la più severa è quella del Regno Unito con sanzioni per 312 milioni. Ancora all'asciutto Irlanda e Lussemburgo. Bernardi: "Fenomeno di autorità di controllo a doppia velocità". Il 44% dei casi per trattamenti illeciti di dati. Settore più colpito quello della p.a. con il 17% del totale delle multe

Violati i dati personali di 14 milioni di clienti, sanzione da quasi 600mila euro per la Dixons Carphone

Violati i dati personali di 14 milioni di clienti, sanzione da quasi 600mila euro per la Dixons Carphone

La Dixons Carphone, multinazionale di servizi elettrici e telecomunicazioni con sede a Londra, è stato multata per 500.000 sterline (pari a circa 589mila euro) dall'autorità di controllo del Regno Unito (ICO) per una violazione dei dati che ha compromesso i dati personali di oltre 14 milioni di consumatori.

Azienda chiude i battenti a causa del ransomware e licenzia 300 dipendenti

Azienda chiude i battenti a causa del ransomware e licenzia 300 dipendenti

E' stato un inizio del nuovo anno amaro per trecento lavoratori che prima di Natale hanno ricevuto una lettera dalla direzione, che non voleva però fare i tradizionali auguri, bensì comunicare loro che dopo 61 anni di onorata attività l'azienda era costretta a chiudere i battenti a causa dei danni subìti a seguito di un attacco ransomware.

Documenti lasciati all'aperto esposti alle intemperie: scatta maxi multa per la farmacia

Documenti lasciati all'aperto esposti alle intemperie: scatta maxi multa per la farmacia

Una società farmaceutica inglese che fornisce medicinali a clienti e case di cura teneva giacenti all'aperto nel retro della propria sede circa 500mila documenti contenenti dati sanitari, lasciandoli esposti alle intemperie e per questo danneggiati e bagnati, ma il Garante per la privacy inglese non ha mostrato alcuna indulgenza, infliggendo una multa di 275.000 sterline, corrispondente a un importo di oltre 322mila euro.

Canale 50, Federprivacy al CNR con il Prof.Alessandro Acquisti

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo