NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Rifiuto accettazione incarico al trattamento dei dati

Rifiuto accettazione incarico al trattamento dei dati 3 Settimane 3 Giorni fa #470

Come riconoscimento della legittimità delle operazioni di trattamento di dati collegate all´ufficio a cui il dipendente risulta assegnato e alle specifiche delle sue mansioni, è sufficiente consegnare la comunicazione di autorizzazione ad esso, e ovviamente essere in grado di dimostrarlo. Oltre a ciò, occorre che la persona autorizzata al trattamento dei dati personali sia stato debitamente istruita (e quindi formata), nonché aggiornata periodicamente in occasione di cambio mansioni, variazioni normative, etc.

Cordiali saluti
Nicola Bernardi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima modifica: da Nicola Bernardi.

Rifiuto accettazione incarico al trattamento dei dati 3 Settimane 6 Giorni fa #468

E quindi mi domando: ai fini di ottemperare alla prescrizione del GDPR in merito agli Addetti al Trattamento sarà sufficiente "recapitare" l'Atto e proseguire con una Formazione Specifica?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Rifiuto accettazione incarico al trattamento dei dati 4 Settimane 9 Ore fa #465

  • Antonio Ciccia Messina
  • Avatar di Antonio Ciccia Messina
  • Offline
  • Messaggi: 41
Il quesito narra del rifiuto - opposto dai dipendenti di un titolare del trattamento - di firmare, per accettazione, l’autorizzazione al trattamento dei dati e chiede come si deve procedere se un dipendente non accetta di essere incaricato.
Ai fini della soluzione del caso, può citarsi il principio espresso dal Garante per la protezione dei dati nella nota 23 maggio 2000, indirizzata all’Anci ( www.garanteprivacy.it , doc. web n. 40229, alla cui lettura integrale si rinvia). L’Autorità di controllo formula le seguenti statuizioni (opportunamente sintetizzate e aggiornate al GDPR):
a) necessità per organismi complessi di designare come autorizzati al trattamento i dipendenti;
b) indispensabilità di tale individuazione, in quanto permette di considerare legittimo il flusso delle informazioni personali nell´ambito degli uffici e tra i dipendenti dell´amministrazione titolare del trattamento.
Sulla base di queste considerazioni, l’Autorità prosegue sottolineando che la designazione ad incaricato del trattamento “non comporta l´attribuzione di particolari compiti o responsabilità in capo al personale, ma costituisce un riconoscimento della legittimità delle operazioni di trattamento di dati collegate all´ufficio a cui il dipendente risulta assegnato e alle specifiche mansioni ad esso attribuite, chiarendo per ogni impiegato quali sono le informazioni cui può avere accesso e rafforzando i già previsti obblighi del segreto d´ufficio”.
Tale constatazione vale anche per gli “autorizzati al trattamento”.
Sulla base di essa si può inequivocabilmente concludere che la autorizzazione al trattamento è un atto di “riconoscimento”, il cui perfezionamento non è subordinato alla espressione di una volontà adesiva da parte del dipendente.
Ringraziano per il messaggio: Adriano Doria

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Rifiuto accettazione incarico al trattamento dei dati 1 Mese 1 Giorno fa #463

Bella questione... Se fossimo nel privato si potrebbe pensare ad una giusta causa per il licenziamento. Ma nel settore pubblico la questione è molto più complessa.... Sicuramente andrebbe convocata la delegazione trattante (equivalente della RSU in azienda) e poi la strada sicuramente sarebbe in salita. Credo resti comunque una responsabilità oggettiva al di là dell’accettazione della nomina....

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Rifiuto accettazione incarico al trattamento dei dati 1 Mese 2 Giorni fa #462

  • Fabio Falconi
  • Avatar di Fabio Falconi Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 6
Nel consegnare le lettere d'ncarico per autorizzare i dipendenti a trattare i dati personali per conto dell'azienda si sta verificando che alcuni si rifiutano di firmare per accettazione il documento, nonostante che abbiamo sottolineato che ciò è necessario affinchè siano legittimati a svolgere le loro mansioni,

Come si deve procedere se un dipendente non accetta di essere incaricato?

Ringrazio in anticipo se qualcuno mi potesse dare indicazioni.

Fabio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.201 secondi

Privacy Officer: come si svolgono gli esami di Certificazione TÜV

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Ho letto l'informativa sulla privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali