NEWS

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Rifiuto accettazione incarico "Responsabile del trattamento dati"

Rifiuto accettazione incarico "Responsabile del trattamento dati" 3 Mesi 3 Settimane fa #578

  • Giuseppe Rappa
  • Avatar di Giuseppe Rappa Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
Grazie!!!
E' stato chiaro ed esauriente

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Rifiuto accettazione incarico "Responsabile del trattamento dati" 3 Mesi 3 Settimane fa #577

Si constata che la 'scomparsa' della figura del vecchio 'responsabile interno' continua a creare incertezze di non poco conto.
Vorrei riuscire a spiegare che, forse, la situazione è (una volta tanto) meno complicata di quanto si prefigura.
Provo a farlo con la seguente scaletta di affermazioni:
1) il Regolamento UE 2016/679 configura chiaramente il Responsabile (ex art. 28) come un soggetto terzo rispetto al Titolare, un fornitore la cui peculiarità è trattare dati per conto del medesimo; onde evitare confusione, è consigliabile (oltre che corretto) non parlare più di Responsabili (dal punto di vista 'privacy', s'intende), quando si ha a che fare con soggetti (pur di fascia / livello di inquadramento elevati) che appartengono all'organizzazione del Titolare;
2) tutti coloro che rientrano nell'organico dell'ente – pur definibili (salvo quanto sopra) come meglio si ritiene (perché ciò che conta è l'applicazione effettiva delle misure e non il nomen iuris e/o la denominazione che si correlino ai soggetti dei trattamenti e alla cautele adottate) – si possono chiamare 'incaricati' o 'autorizzati' (non senza tenere conto della diversità semantica tra i due vocaboli) del Titolare;
3) definire tutti i dipendenti dell'ente/Titolare (in questo caso, una scuola) come incaricati o autorizzati non genera alcun rischio di appiattimento/disconoscimento dei livelli gerarchici, delle connesse responsabilità e mansioni, semplicemente perché tutte quelle differenze si riaffacceranno inevitabilmente nei singoli atti di nomina (con i rispettivi profili di autorizzazione ai trattamenti) ed eventualmente nelle istruzioni impartite, a misura della riconducibilità ad ogni incaricato o gruppo di incaricati di specifici trattamenti di dati.
Il Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi, in quanto soggetto/funzione che opera sotto l'autorità del Titolare, non può a mio avviso rifiutare la nomina ad incaricato/autorizzato in quanto tale; semmai può chiedere/pretendere che l'atto di nomina che non sia adeguato o corretto ovvero ritagliato sulla funzione svolta, sia modificato in modo da aderire effettivamente alla funzione e ai trattamenti di dati che si legano al suo svolgimento.
Ringraziano per il messaggio: Giuseppe Rappa

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Paolo Marini.

Rifiuto accettazione incarico "Responsabile del trattamento dati" 3 Mesi 3 Settimane fa #576

  • Giuseppe Rappa
  • Avatar di Giuseppe Rappa Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 2
Salve,
Abrograto l'art. 29 del D.Lgs. n. 196/2003 che riteneva facoltativa la nomina del Responsabile del trattamento, oggi... è fortemente consigliata.

Detto ciò, un DSGA (parliamo quindi di privacy nella scuola) può rifiutare tale nomina interna ? Può quindi la scuola ritrovarsi ESCLUSIVAMENTE responsabili del trattamento esterni ? Eventualmente chi può sostituire il DSGA e avere quindi il controllo dei dati dello stesso ?
Il Titolare (Dirigente Scolastico) può diventare anche Responsabile del trattamento ?
Grazie!!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.242 secondi

Canale 50, Federprivacy al CNR con il Prof.Alessandro Acquisti

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Rimani aggiornato gratuitamente con la nostra newsletter settimanale
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo